AMVI Aeronautica Militare Virtuale ItalianaAMVI Aeronautica Militare Virtuale Italiana

NATO: Boeing aggiorna la flotta AWACS

29 nov 2019 Aeronautica dal mondo

NATO: Boeing aggiorna la flotta AWACS

La NATO ha sottoscritto con Boeing un accordo da un miliardo di dollari per l’aggiornamento dei velivoli E-3A della sua componente Airborne Warning & Control System (AWACS).

L’accordo è stato firmato mercoledì scorso all’aeroporto di Melsbroek, Bruxelles, dal segretario generale della NATO, Jens Stoltenberg, e dal presidente Boeing, Sir Michael Arthur.

In Europa la flotta E-3A AWACS della NATO ha sede presso la base aerea di Geilenkirchen, in Germania; la componente E-3D della Royal Air Force (RAF) ha invece sede presso la base di Waddington, in Inghilterra. Il comando AWACS della NATO mantiene inoltre attive tre basi operative avanzate (FOB – Forward Operating Base) a Konya in Turchia, Aktion in Grecia e Trapani in Italia, e una sede operativa a termine (FOL – Forward Operating Location) a Ørland in Norvegia. Descritta come gli “occhi nel cielo” della NATO, la flotta E-3A conta di 14 velivoli che forniscono servizio di sorveglianza e comando e controllo ogni-tempo a supporto dei comandi delle forze di difesa alleate.

In merito al processo di modernizzazione della flotta E-3A, la settimana scorsa il segretario generale della NATO, Stoltenberg, aveva già precisato che l’Alleanza sta esaminando le opzioni per sostituire la flotta AWACS dopo il 2035 e che l’attuale contratto con Boeing riflette l’esigenza di modernizzazione delle “nostre capacità, comprese le capacità comuni come la flotta AWACS”.

FONTE https://www.analisidifesa.it/2019/11/nato-boeing-aggiorna-la-flotta-awacs-consegnato-il-primo-rq-4d-global-hawk-del-programma-ags/