AMVI Aeronautica Militare Virtuale ItalianaAMVI Aeronautica Militare Virtuale Italiana

L’Iran abbatte un drone Global Hawk statunitense

08 lug 2019 Aeronautica dal mondo

L’Iran abbatte un drone Global Hawk statunitense

Le Guardie della rivoluzione islamica iraniane hanno annunciato ieri di aver abbattuto alle 04:05 locali con un missile terra-aria un velivolo teleguidato americano sullo stretto di Hormuz. Per Teheran il velivolo si trovava nei cieli iraniani, nei pressi del distretto di Kouhmobarak (provincia di Hormozgan), mentre Washington sostiene che era nello spazio aereo internazionale, a 34 chilometri dal territorio iraniano.

“L’Iran ha commesso un grave errore!”, ha twittato Donald Trump, prima di un incontro con il segretario di Stato Mike Pompeo e il consigliere per la Sicurezza Nazionale John Bolton, insieme ai responsabili del Pentagono.

Per definire la risposta, che secondo la tv saudita al Arabiya arriverà entro poche ore, è stata convocata una riunione d’urgenza alla Casa Bianca. “Lo scoprirete presto”, ha detto il presidente ai giornalisti che gli chiedevano se intendesse rispondere militarmente all’abbattimento del drone, a quanto sembra un UAV da ricognizione strategica Northrop Grumman RQ-4 Global Hawk, nella versione avanzata per l’Us Navy MQ-4C Triton (nella foto sotto) specializzato nella sorveglianza marittima.

Trump ha però sostenuto di avere “la netta sensazione che qualcuno ottuso e stupido abbia compiuto un errore”. L’episodio, che ha fatto salire del 6% le quotazioni del greggio alla borsa di New York, rappresenta il primo scontro che coinvolge direttamente Iran e Stati Uniti dalla decisione di Washington di ritirarsi dall’ accordo sul nucleare iraniano.

I Global Hawk dell’Usaf sono basati negli Emirati Arabi Uniti, nell’aeroporto militare di al-Dhafra, e vengono impiegati per sorvolare l’Iraq, l’Afghanistan e la zona del Golfo ma non era noto finora il dispiegamento oltremare dei droni MQ-4C dell’US Navy .

L’ intervento della contraerea è stato un “chiaro messaggio” all’ America, ha detto il generale Hossein Salami, comandante dei Pasdaran. “Anche se non intende fare la guerra a nessuno, l’Iran è pronto alla guerra. I nostri confini sono la nostra linea rossa” ha aggiunto.

“Porteremo questa nuova aggressione davanti alle Nazioni Unite e mostreremo che gli Stati Uniti stanno mentendo” ha scritto su Twitter il ministro degli Esteri di Teheran, Mohammad Javad Zarif.

Non è la prima volta che l’Iran riesce ad abbattere un drone da ricognizione strategica statunitense. Nel dicembre 2011 un RQ-170 Sentinel, drone “stealth” basato a Kandahar (Afghanistan) cadde nel nord est iraniano probabilmente abbattuto con azioni di disturbo elettronico. Il “Sentinel”, noto in Afghanistan come “la bestia di Kandahar” veniva impiegato presumibilmente per sorvegliare segretamente i siti nucleari iraniani.

Nei giorni scorsi un drone MQ-9 Reaper statunitense era stato abbattuto nello Yemen dai ribelli Houthi filo-iramiani ed un altro dello stesso tipo era stato attaccato senza successo nel Golfo Persico da missili lanciati da un’unità navale iraniana.

Immagine

FONTE https://www.analisidifesa.it/2019/06/l-iran-abbatte-un-drone-global-hawk-statunitense/